18 giugno 2008

Tofu strapazzato (o anche "finte uova strapazzate")

Non è la prima volta che lo preparo, ma mi sono resa conto di non aver mai postato prima questa ricetta! La foto arriverà più tardi perché ieri l'ho divorato prima ancora di poter pensare di andare alla ricerca della macchina fotografica.

Ingredienti per una persona: una manciata di tofu, 1/2 cipolla piccola, uno spicchio d'aglio, la punta di un cucchiaino di curcuma, la punta di un cucchiaino di sale, pepe, olio extravergine d'oliva.

Riscaldate l'olio in padella e soffriggete delicatamente l'aglio e la cipolla tritati con la curcuma, il pepe e il sale.
Nel frattempo sbriciolate il tofu con le dita e dopo 5 minuti aggiungetelo al soffritto, mescolando bene perché prenda colore e sapore. Cuocete per altri 5 minuti, mescolando sempre, e servite.

Considerazioni: non ho mai mangiato in vita mia le uova strapazzate (ero una patita delle frittate, e comunque stracotte: l'uovo crudo mi ha sempre fatto senso) ma comunque non credo che il sapore del tofu strapazzato abbia qualcosa a che vedere con esse... però è carino da vedere! E' anche buono, ma considerate che io uso solo tofu autoprodotto, dal sapore molto più tenue di gran parte di quelli in commercio. Questa ricetta è ottima se il tofu vi riesce granuloso perché non lo dovete affettare, ma sbriciolare, quindi non serve che rimanga perfettamente compatto, anzi è meglio se si sgretola!

Sono soddisfatta di questo piatto, a volte mi piace mangiare qualcosa di diverso dai soliti legumi (che pure adoro) e so bene che il seitan, per quanto sia buonissimo, non andrebbe mangiato troppo spesso. Il tofu fatto in casa mi sembra un'ottima via di mezzo tra un pasto spartano e qualcosa di sfizioso.

6 commenti:

  1. appena preparo il tofu lo voglio cucinare come dici tu...chissà che buono :-)

    ciao ciao
    marta

    RispondiElimina
  2. Mi permetto solo un piccolo commento a questa gustosa e semplice ricetta: occhio ai tempi di cottura della curcuma che perde tutti i suoi benefici se cotta più di tre/quattro minuti!.... ma la si può sempre aggiungere in finale ....
    Ancora complimenti!
    Leila

    RispondiElimina
  3. Sembrano un' ottima variante per mangiare il tofu (io lo mangio il pochissimi modi)... lo proverò!:)
    Kae

    RispondiElimina
  4. Ciao Vera,
    da poco ho scoperto il tuo blog e lo trovo una fonte inesauribile di ottimi consigli.
    Ho provato a fare il tofu in casa seguendo la tua ricetta, e poi l'ho cucinato "strapazzato". Ottimo!!E dire che non sono neppure vegetariana!
    Grazie per le tue ricerche, continua così!!
    Marghe

    RispondiElimina
  5. Grazie, Marghe! :)

    E tu continua a seguirmi, che magari mi diventi vegetariana senza neanche accorgertene. :)

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmarvi! ^_^