10 ottobre 2006

Gnocchetti di semolino in salsa di "formaggio" vegan (di Anto)

Questa ricetta me l'ha mandata Anto e se fino a ieri avevo delle riserve sull'opportunità di accendere il forno sento di averle improvvisamente superate.

"Quando non ero vegan adoravo gli gnocchi alla romana col burro.

Poi ho finalmente aperto gli occhi sullo sfruttamento delle vacche negli allevamenti, dove queste, per produrre latte vengono ingravidate artificialmente (ogni mammifero per avere latte deve avere un figlio), separate immediatamente dai loro piccoli (se il latte lo bevessero i vitelli come natura vorrebbe non potremmo certamente averlo a nostra disposizione), dove il massiccio sfruttamento provoca loro delle infiammazioni mammarie e la loro produzione di latte raggiunge livelli abnormi e dove a fine carriera vengono mandate al macello.
Dopo aver saputo tutto questo, dicevo, ho detto basta.

La mia passione per il formaggio non vale assolutamente niente rispetto alla vita di questi animali meravigliosi su cui non abbiamo nessun diritto di infierire come sanguisughe. Anche perchè siamo l'unico animale che beve latte da adulto, e per giunta latte di un'altra specie... un latte che per la sua composizione dovrebbe servire a fare cresce un essere - il vitello - che deve arrivare a pesare molto ma molto di più di un bambino..!!

Ovviamente la mia scelta mi ha aperto un mondo nuovo. Fatto di sensibilità e rispetto, ma anche di creatività e fantasia.

Così ho iniziato a sperimentare nuove ricette che non hanno nulla da invidiare agli amati piatti col formaggio. Per condividere con voi queste mie soddisfazioni vi riporto come esempio l'ultima ricetta che ho sperimentato... spero che vi piaccia! :-)


Gnocchetti di semolino in salsa di "formaggio" vegan

Ingredienti: semolino, latte di soia, margarina, sale e pepe, mandorle spellate, olio extravergine di oliva, dado vegetale, succo di limone.
Per gli gnocchi: Mettete un po' di acqua in un pentolino e versate il semolino a filo. Girate ed eventualmente continuate ad aggiungere acqua e/o semolino, fino a dare al composto una consistenza piuttosto densa, più compatto della polenta. Raggiunta la consistenza giusta lasciate raffreddare e poi versate il composto in un piatto e mettetelo in frigo per un'oretta.
Per la salsa: versate un dito di latte di soia non zuccherato in una padella e fate andare a fuoco lento. Quando il latte è caldo aggiungete poche gocce di limone. Dovrete ottenere una consistenza simile a quella del fior di latte. Aggiungete mezzo dado vegetale sbriciolato, una noce di margarina, sale e pepe e un filo d'olio di oliva. Fate raddensare ancora la salsa e poi spegnete il fuoco.
Per il "grana vegan" ho frullato molto finemente delle mandorle bianche spellate con un po' di sale.
Dopo aver tirato fuori il semolino dal frigo lavoratelo con le mani fino a dargli una consistenza simile a quella di un salsicciotto di 2 cm di diametro. Tagliate gli gnocchetti con il coltello.
Ungete una teglia con un po' di margarina e disponete gli gnocchetti senza sovrapporli. Spargete sopra gli gnocchi dei fiocchi di margarina e la salsa di "formaggio". Date una spolverata di "grana vegan" e infornate per 15 minuti a 150 gradi. Prima di sfornare gratinate per qualche secondo in modo che sugli gnocchi si formi una crosticina dorata. Date una spolverata di pepe e servite.

Per ulteriori info sulle condizioni delle vacche da latte e dei vitelli negli allevamenti visita: saicosamangi.info"

Soltanto guardare questa fotografia è una goduria! Grazie, grazie, grazie Anto!

11 commenti:

  1. Io adorooooooo gli gnocchi di semolino... ma in genere li faccio col sugo, la prossima volta seguirò questa ricettuzza :D

    RispondiElimina
  2. oops! ero che sorridevo qua su, non mi sono firmata per sbaglio.

    anto

    RispondiElimina
  3. sbavoooo, fameeee, saltato colazioneeee!
    bella ricettuzza, da provare assolutamente!

    RispondiElimina
  4. beh, come spuntino delle 10!! :D

    RispondiElimina
  5. Li ho provati e sono in forno, a vederli non sono niente male! ;)

    RispondiElimina
  6. Brava vale, facci sapere! :D

    RispondiElimina
  7. quando scrivi "Mettete un po' di acqua in un pentolino e versate il semolino a filo" intendi che l'acqua deve bollire sul fuoco? o deve essere solo calda o..?

    RispondiElimina
  8. Sì martina, deve bollire! :)

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmarvi! ^_^