18 luglio 2008

Parto (luuuungo post di arrivederci)

Non mi sembra vero. Le vacanze sono finalmente arrivate e io ho lo stomaco annodato dal nervosismo e voglia di piangere. Sotto sotto non ho voglia di lasciare casa mia - e quindi a maggior ragione devo farlo.
Quest'anno partirò presto e tornerò tardi, quindi non avrete notizie di me per molto tempo... un mese, almeno, forse un mese e mezzo. Da giorni svuoto il frigorifero e il freezer e sistemo le piante e riordino tutto quello che c'è in giro per casa... mia madre è partita una settimana fa e io mi sono rotta le scatole di fare la casalinga disperata, anche perché non convivo con Mike Delfino bensì con mio fratello, quindi cucinare, lavare i piatti, mandare la lavatrice e compagnia bella sta diventando una vera palla senza alcun piacevole tornaconto...
Ma come fanno le nostre madri, specialmente quelle che lavorano? C'è veramente da impazzire; come dice sempre la mia, "non si finisce mai". Non c'è modo di tenere pulito il pavimento per più di una giornata... i piatti si accumulano... il cesto della biancheria inizia a strabordare... e mi viene voglia di urlare "Basta!!" e sbattere mio fratello con la testa nel muro.

Negli ultimi giorni ho cercato di sistemare tutto, rispondendo alle e-mail e ai messaggi privati ricevuti, preparando gli scatoloni per la partenza, e le mie valigie (cosa per niente secondaria!). Volete sapere cosa porto con me? Presto detto!

Donne che corrono coi lupi e La grande madre, perché mi aiutano a sentire il richiamo della Donna Selvaggia, e a non voltarmi dall'altra parte. Luna rossa, perché mi è bastato uno sguardo al disco lunare (poi vi spiegherò cos'è) per capire tante cose che avrei proprio dovuto, e voluto, sapere prima. Le filosofie femministe, perché l'ho mollato a metà, e non se lo merita (e magari poi avrò il coraggio di mettere i ceppi a mio fratello, finché non impara a lavare decentemente i piatti). La strega, perché anche se sono perplessa, devo arrivare fino alla fine e capire cosa cavolo vuol dire! E poi Afrodita, perché la mia malizia non si assopisca e perché mi fa ridere ed emozionare, sempre. Memorie di Adriano, perché i libri più complessi me li conservo sempre per le vacanze . Gente di Dublino, perché se sento parlare di un libro, poi ci penso finché non lo leggo. E una delle tante edizioni di Poesie di Neruda... senza un perché.
Sicuramente, all'ultimo minuto, farò spazio in valigia per infilarci qualche altro volume; ne ho tanti in attesa della prima lettura, che purtroppo mi dimenticherò a casa... ma si sono nascosti, accidenti a loro.

Parto col lettore mp3 pieno da scoppiare. Con un bel po' di discografia dei Dire Straits, perché la voce di Mark Knopfler mi piace tantissimo, e nei loro dischi c'è sempre una canzone che si accorda al mio stato d'animo del momento; con Eric Clapton, perché anche se in cuffia è un po' mortificato, ha sempre quel qualcosa che mi fa sognare; e con una serie speciale di canzoni, in una cartella chiamata Cheer up, perché ci ho messo dentro tutti i pezzi che mi danno la carica spazzando via stanchezza, tristezza, i troppi pensieri e la poca voglia di fare. Se volete, quando torno, vi scrivo l'elenco dei brani.

Mi porto dietro gli abiti estivi: i ridicoli vestiti che mi fanno sembrare una caramella, soprattutto. Rosa shocking, arancione fluo, azzurro intenso. Il bello dell'estate è che posso indossarli senza sentirmi una Barbie, e la cosa mi piace.

Parto col gatto, ovviamente, e questo mi spaventa perché l'anno scorso abbiamo avuto dei problemi seri di fughe. Ho paura che possa scappare e soprattutto che non riesca a tornare da me - un girasole in una stanza buia si orienta meglio di lei.
Non posso lasciarla a casa perché non ho nessuno che le porti da mangiare, e comunque dovrebbe stare sola tanto a lungo che temo la ritroverei depressa; in pensione non la lascio neanche se sono loro a pagare me. Quindi, vi prego, incrociate le dita perché non accada nulla di male.
E' la mia puzzolina, e anche se mi sveglia alle 5 del mattino perché vada a guardarla mentre mangia i croccantini, le voglio bene.

Porto il mio nuovo notebook perché anche se sono in vacanza mi sono trovata qualcosa da fare e sono sicura che tra qualche mese mi ringrazierete... Di sicuro, io mi ringrazierò da sola, perché comincerò anche a scrivere la tesi, e questo alleggerirà di molto il mio lavoro universitario nel prossimo anno.

Dovrò lasciare qui la gran parte dei miei "aggeggi", e già mi chiedo come farò senza Sojafit, e senza frullatore, e senza la mia adorata mezzaluna, e soprattutto senza il forno, e le spezie e i mille ingredienti disseminati per la cucina, e senza l'erboristeria a portata di piedi... Oh, io non voglio partire senza queste cose, mi sento persa! Ma forse è meglio così, è l'occasione per staccare anche da questo, per svestire i panni di cuochina e indossare quelli da vacanziera - lettrice - scrittrice...

A proposito, lo dico fin da adesso, così avete tutta l'estate per raccogliere le idee. Se siete a conoscenza di corsi di cucina vegetariana / vegana / macrobiotica / naturale, in qualsiasi parte d'Italia, corsi possibilmente tenuti da scuole serie, che magari rilascino anche attestati o diplomi o qualifiche di qualche genere, ovviamente anche a pagamento (e a qualsiasi prezzo), in qualsiasi periodo dell'anno, siete pregati di farmelo sapere, grazie.

Ho ancora un anno di università (triennale) davanti, ma devo cominciare a pensare a cosa fare dopo. C'è una parte di me che vorrebbe proseguire seriamente lungo la strada della cucina vegan, e c'è una parte di me a cui piacerebbe continuare a studiare. Entrambe hanno paura di non riuscire a brillare, hanno paura di essere mediocri. C'è una parte di me che è felice quando scrive - quando inventa storie belle e piacevoli da leggere. E una che sta bene quando cucina cose buone da mangiare. E poi c'è quell'altra parte di me, che in entrambi i casi sostiene che tutto sommato non ho fatto nulla di speciale, "e quindi?".
Per fortuna c'è anche una voce dentro di me convinta che abilità culinaria e talento comunicativo, insieme, formino una terza dote ancora - e se dopo due anni siamo ancora tutti qui, un pizzico di entrambi i doni devo averli, che io sia disposta ad ammetterlo o meno.
Insomma, non so cosa fare, ma spero che l'estate mi porti consiglio - o se non altro mi insegni a smetterla una buona volta di mortificarmi; sarebbe già un bel passo in avanti.

Tornando alla mia "valigia", finora ben poco vacanziera, sappiate che per bilanciarla, oltre alle pile di libri, ai ricettari, ai compiti per le vacanze, ai cosmetici ecobio e alle altre mie stranezze, porto con me cose più "normali", per la serie: costumini mozzafiato, magliette scicchettose, top scollacciati, minigonne estreme eccetera. Mi piace, a volte, vestirmi così, e dovrei farlo più spesso. Quindi, questa estate mi obbligherò a togliere il freno alla mia vitalità, mi lascerò andare di più. Me l'ha prescritto il medico!

Se avete bisogno di consigli urgenti, scrivete su Forum Etici. Ovviamente non vi risponderò io, anche perché di recente ho lasciato la moderazione, ma ci sono tante persone competenti che sicuramente vi sapranno dire qualcosa di utile.
Se proprio dovesse succedere qualcosa di gravissimo (che neanche riesco a immaginare... tipo uhm... di punto in bianco decidete di sposarvi e vi serve un menù personalizzato entro 5 giorni; avete mangiato un intero panetto di tofu al naturale e volete sapere come togliervi quel saporaccio dalla bocca; il vostro seitan ha un aspetto molto invitante ma non riuscite a mangiarlo perché parla, canta, balla o declama la Divina Commedia), in questo caso contattate Barbara (info chiocciola saicosatispalmi.com), la quale mi informerà dell'accaduto e, nel caso, sarò io a ricontattare voi.

Continuate comunque a scrivermi commenti ed e-mail (la mia casella non ha limiti di spazio): i primi li pubblicherò tutti al mio ritorno - mi spiace impedire lo scambio immediato di battute tra voi lettori, ma non posso togliere la moderazione dei commenti, specialmente ora che vado via; alle seconde risponderò appena possibile.

Ah, tanto perché sappiate quanto è svampita la webmistress... ho capito cosa non andava col template, ma non ve lo dirò, altrimenti riderete di me per tutta l'estate. Sistemerò quello nuovo appena sarò tornata.

Mi raccomando, non raggiungete le 500.000 visite senza di me! Voglio esserci, in quel momento, e godermi interamente l'emozione.
Buone vacanze a tutti!

Vera

23 commenti:

  1. sono sicura che in quel pacco di libri che ti sei portata troverarai le risposte che cerchi. baci ;)

    RispondiElimina
  2. Buone vacanze!!! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Buone vacanze vera!!!
    Leggerò qualcuno dei tuoi libri quest'estate! :)
    PaM

    RispondiElimina
  4. Sniff sniff (lacrimuccia)...accidenti, Veruccia, mi mancheraiiiii!!! Penserò a te e Tarty in giro a spassarvela, divertitevi!!! Fatti sentire presto!!!

    RispondiElimina
  5. Buone vacanze cara !
    Ti aspetteremo ansiosi .
    P.s.:
    Sono latitante da mesi su FE , non sapevo che ti fossi ritirata dalla moderazione .
    Bè , effettivamente hai davvero troppo cose a cui pensare .
    A presto .

    RispondiElimina
  6. Buona vacanza Vera!
    Ma quanto starai via? Un'estate intera? :D

    RispondiElimina
  7. Buone vacanze!
    (Al tuo ritorno troverai la tua barretta con le margherite che ti aspetta ;o) )

    RispondiElimina
  8. Ti auguro di passare delle bellissime vacanze, divertiti e rilassati, l'inverno è lungo, bisogna ricaricarsi bene! Ciao

    RispondiElimina
  9. Buone vacanze!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  10. Buone vacanzeee!
    Quanto capisco le tue paure post triennio... Ho le stesse, bhè quasi (studi diversi e idee diverse), ma sono nel pallone! Poi molti corsi sono esageratamente cariii! Ma come si fa???
    Buonissime vacanze e non creare tamponamenti a catena, con le mini ed i top ;)

    RispondiElimina
  11. Ciao Vera! Buone vacanze, beata te che molli tutto per così tanto tempo... almeno una volta all'anno serve. Io invece resterò a casuccia tutto agosto, a lavorare (sigh), studiare (ri-sigh) e preparare il matrimonio per settembre (beh... almeno qualcosa di divertente da fare ce l'ho!)
    A presto, un bacino a Tarty

    RispondiElimina
  12. Ciao Vera!

    Buone vacanze! mi manchera' il tuo blog, che commento poco ma leggo spessissimo!

    Son sicura che riuscirai a prendere il sentiero giusto :)

    Un grosso abbraccio,

    Tomatina

    RispondiElimina
  13. Buone vacanze Vera!
    Ci si "legge" al rientro nè :-)
    Un bacio

    RispondiElimina
  14. Buone vacanze ^_^ e libera tutta la Vera che è in te :D

    Ma che bello, anche la tua micilla ti sveglia all'alba solo per farsi guardare mentre mangia. Queste sono soddisfazioni ;-)

    :-*

    RispondiElimina
  15. Buonevacanze Vera! Ricorda che se passi per il forlivese, ti porto a mangiare al piada vegana dell'INES ;)

    se riesci a leggerlo: ti consiglio "mestruazioni" dell Pope. Ho fatto una misera recensione sul blog dacci un'occhiata - magari quando toni :D

    ciauuuuu

    RispondiElimina
  16. Allora buone vacanze!!!
    Le tue premesse sono veramente positive, spero tu possa fare una vacanza favolosa!!

    PS: allora la discussione del libro la rimandiamo a settembre, così ho il tempo di leggere alcuni titoli proposti da te!

    un abbraccio!
    Jessica

    RispondiElimina
  17. Maserada, dal Comune "riciclone d'Italia"
    la coppetta mestruale per risparmiare rifiuti
    Per ridurre i rifiuti, in occasione dell'8 marzo, il Comune di Maserada sul Piave ha deciso di lanciare fra le donne del paese la Mooncup, una coppetta per le mestruazioni "amica dell'ambiente" riutilizzabile ciclo dopo ciclo, al posto dei tradizionali assorbenti

    RispondiElimina
  18. Ciao Vera, per i corsi di cucina veg-macro c'è La Sana Gola a Milano (www.lasanagola.com) fondata da Martin Halsey allievo di Michio Kushi. A me sono piaciuti molto i corsi ma non ho paragoni avendo fatto solo quelli.
    Buone vacanze!

    RispondiElimina
  19. Ciao, penso di farti piacere offrendoti il Brillante Weblog: passa a ritirarlo da me.
    Marta

    So che lo leggerai quando torni... comunque buone vacanze!!

    RispondiElimina
  20. ciao, Vera!
    questa notte ho sognato che eri tornata.
    ed ero molto contenta :)
    però, uhm, mi sa che quando tu ritornerai... sarò partita io.
    un baciotto da Piperita

    RispondiElimina
  21. Il tuo blog è molto interessante. Io ho fatto da poco un blog di ricette di cucina. Se vuoi vieni a vederlo!
    Ciao

    RispondiElimina
  22. Nefertari, un po' di risposte effettivamente le ho trovate! :)

    Yari, grazie! Vedo che hai "traslocato", dovrò aggiornare il link al più presto!

    Pam, cosa hai letto, alla fine?

    Anna, ma sai che anche tu mi sei mancata? Com'è andata la tua estate?

    Rosaria, chissà, sto cercando di capire se tornare o meno... Tu come stai?

    Sprimaccia cuscini, beh sì, non proprio tutta l'estate ma... :) Un bel pezzo, no?

    Celidonia, grazie mille, tra l'altro è bellissima! :o

    Adamus, grazie dell'augurio!

    Ciao Marcella, grazie di essere passata.

    Ciao Marta!!

    Mammafelice :D :D :D no, nessun tamponamento, tranquilla, tra l'altro è stata un'estate piuttosto fredda, di sera, ho potuto sfoggiare ben poco...

    Eh laura, matrimonio in vista e ti lamenti? Dopo almeno ti rilasserai in viaggio di nozze?

    Tomatina, grazie mille del tuo incoraggiamento, mi fa piacere sapere che mi leggi! :)

    Gioia, eccomi qua, adesso vengo a casetta tua a leggere le ultime notizie!

    Simba, quindi anche tu convivi con un felino perverso? :D

    Ciao colubrina! Se l'invito resta valido, magari chissà... prima o poi!

    Jessica, letto qualcosa di nuovo in proposito?

    Ortica, la sana gola è proprio ciò che avevo in mente, cercavo anche altre info ma mi sa che non c'è poi tanta scelta...

    Scriccia, ti ringrazio, sono onorata! Un bacione! :)

    Piperita, spero che tu abbia fatto buone vacanze questa estate...! ;-)

    La cuoca, grazie; passerò da te, ogni tanto. ;-)

    Grazie a tutti!

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmarvi! ^_^