17 luglio 2008

Tarty - versione estiva

Sappiamo tutti che i gatti di casa sono temibili predatori: tendono agguati nascosti dalle tende, saltano sulla schiena dei malcapitati di passaggio dall'alto degli armadi, si nascondono sotto al letto pronti ad agguantarvi non appena poggiate i piedi a terra e altre simili simpaticherie.
Ma queste instancabili macchine da guerra... sono poi così instancabili? Questa è la risposta.

Dalle 8 alle 22 Tarty vive così, più o meno da inizio giugno, e credo che andrà avanti fino a ottobre... Ed ecco perché, nella prossima vita, voglio rinascere gatto di casa.
Amen.

8 commenti:

  1. Annarella (non la smetterò mai di chiamarti così, credo che ci sia una qualche canzone napoletana dedicata a tale Annarella e per me resterai tale per sempre!), dicevo Annarella, se rinasco gatta, tu mi adotti, vero? ^-^

    RispondiElimina
  2. Beeeella Tartina!!
    Lei sì che ha capito tutto della vita! :o)

    RispondiElimina
  3. Non mi dici niente di nuovo, i miei gatti Camilla e Winny, continuamente si comportano come la Tua Tarty,soltanto che a volte catturano anche dei passerotti, se sono presente, a volte riesco a salvarli, in caso contarario, sono costretto a piangere sui resti........purtroppo è il difetto di tutti i predatori!

    RispondiElimina
  4. Parole sante! Ogni volta che guardo il mio gatto che langue sotto qualche pianta e mostra il benchè minimo interesse per il mondo esterno ho un'invidia nera.
    Ho sempre sognato rinascere gatto... di casa.
    Un bacio
    Evolina

    RispondiElimina
  5. Ma è coccolosissima, stupenderrima!
    La mia Tabby si mette così poche volte quando le faccio i grattini sulla pancia.
    Sono degli amorini!!!!
    Falle tante coccoline da parte mia!
    Miaaaoooo! ^___^

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmarvi! ^_^