02 maggio 2009

Muffin ai mirtilli rossi

La versione ultraclassica dei muffin non poteva certamente mancare nella mia "collezione"!
Prossimamente spero di riuscire a trovare i mirtilli freschi, ma quelli essiccati sono più facilmente reperibili... e comunque deliziosi! Tra l'altro, mi ricordano il mercato di Campo de' Fiori a Roma, dove ho comprato delle buonissime ciliegie essiccate, durante una fantastica vacanza con Hinikko e Daniela, tanto tanto tempo fa.
Lo stampo utilizzato è di questo tipo qui (diametro alla base: 7 cm; altezza: 3.5 cm); se il vostro è diverso, cercate di adattare le quantità degli ingredienti alle dimensioni dello stampo.

Ingredienti per 6: 250 g di farina 00, 50 g di amido di patate, 10 g circa di cremortartaro, 100 g di zucchero di canna, 50 g di mirtilli rossi secchi, 200 ml di latte di soia, 5 cucchiai di olio di mais, 100 ml (1 vasetto) di yogurt Sojasun ai frutti di bosco, 100 g di polpa di mela Golden, 1 cucchiaio di aceto di vino bianco.
Accendete il forno a 170°. Infarinate leggermente i mirtilli; setacciate insieme la farina, l'amido, il cremor tartaro e lo zucchero di canna. Sciogliete la parte di zucchero che non passa attraverso il setaccio nel latte di soia; aggiungete l'olio, lo yogurt, la polpa di mela e mescolate. Versate il tutto sugli ingredienti secchi, unite l'aceto e mescolate grossolanamente con un cucchiaio di legno; la pastella deve risultare appena amalgamata e piuttosto morbida. Incorporatevi i mirtilli, versate negli stampi fino ai 3/4 dell'altezza; infornate per 25-30 minuti e controllate la cottura con uno stuzzicadenti prima di sfornare: appena l'interno dei muffin risulta asciutto, spegnete il forno, lasciate riposare per qualche minuto e poi estraete i muffin dagli stampi.

L'aggiunta di polpa di mela contribuisce a mantenere il muffin morbido anche il giorno dopo, ma l'ideale è consumarlo in giornata, quando è tiepido e profumato... una goduria!

13 commenti:

  1. Impazzisco per i muffin ai mirtilli rossi! Sono americana e lì i "cranberries" si trovano in qualunque supermercato. Mi mancano tanto in Italia, ma non avevo mai pensato di fare muffins con quelli secchi. Grazie per l'idea! E se trovi quelli freschi, facci sapere dove!

    RispondiElimina
  2. Gnam gnam... belli e buoni! :D
    Hai fatto delle belle foto, vedo che ultimamente le curi di più, complimenti! ;)

    RispondiElimina
  3. Il tuo sembra proprio appetitoso!

    RispondiElimina
  4. Uauuu! Questo muffin è bellissimo!
    Ho fameeee ora!
    :)

    RispondiElimina
  5. Lisa, al supermercato a volte ho visto quelli neri, ma quelli rossi mai. Però prova a usare i mirtilli secchi, secondo me meritano. :)

    Davide, la fotografia non l'ho scattata io e soprattutto non con la mia macchina fotografica... ma sto cercando di migliorare, questo sì. :)
    Grazie del complimento. ;-)

    Fantasie, grazie, erano davvero saporiti.

    Mammafelice, perché non li prepari? Ci vuole pochissimo tempo!

    RispondiElimina
  6. ciao e piacere di conoscerti...il tuo blog me lo ha segnalato una mia collega che oramai ti segue da tempo e ha preso tante idee seitan!!!

    RispondiElimina
  7. .. i muffins sono un mito!!! Complimenti!!

    RispondiElimina
  8. Qua a Torino i mirtilli si trovano anche surgelati da Picard, sono al naturale e il sapore è buono! Scongelando si spappolano un po' quindi secondo me non vanno bene per macedonie e simili, ma nei muffin sono perfetti, io a volte faccio la torta margherita aggiungendo il "misto bosco" surgelato (fragole lamponi e mirtilli) e viene benissimo

    RispondiElimina
  9. Ciao Federica, benvenuta!

    Ciao V., grazie dei complimenti. ;-)

    Emi, in effetti non ho pensato di usare quelli surgelati; comunque non li ho mai visti "da soli", sempre mescolati ad altri frutti di bosco... che non devono essere male, eh! :D
    Magari provo. :) Grazie dell'idea!

    RispondiElimina
  10. Bello il nuovo stile fotografico, continua così ;-)

    RispondiElimina
  11. :)
    Magari... sono (siamo?) in piena fase di sperimentazione!

    RispondiElimina
  12. ciaooo!!! ok so che non c'entra nulla ma.... :) ti chiami Vera come me?? :) no curiosità!!! :) è un nome tanto bello quanto raro... :) e ogni tanto mi piace conoscere una Vera come me!!! :)

    RispondiElimina
  13. Ciao Milla, sì, è proprio il mio nome! ^_^ Anch'io sono contenta di conoscere un'omonima! :D

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmarvi! ^_^